Teniamoci in contatto:

C'è un'altra Umbria: libera, concreta, di parola

Maggio 2005 Archives

CISL. DOTTORINI (VERDI): RELAZIONE BRUSCHI RICCA E CONDIVISIBILE
"Sviluppo duraturo, sostenibile e non imitabile al centro del programma dei Verdi"

"Un intervento puntuale e pienamente condivisibile". Il capogruppo dei Verdi Oliviero Dottorini commenta così la relazione con cui il segretario Pierluigi Bruschi ha aperto questa mattina l'8° congresso regionale della Cisl. Dottorini, presente al Centro congressi Capitini, ha sottolineato "la ricchezza delle argomentazioni portate da Bruschi", "Quando Bruschi parla di uno sviluppo duraturo, sostenibile e non imitabile introduce temi che per i Verdi-civici costituiscono le basi di un modello che può portare benessere e futuro a una regione ricca di intelligenze, di storia e di ambiente.

Si tratta di una visione innovativa - ha spiegato il capogruppo del Sole che ride - che punta su infrastrutture utili e rispettose del territorio, sulla valorizzazione del patrimonio artistico e paesaggistico, sui mestieri e sull'artigianato di qualità, su un'agricoltura capace di rinnovarsi e su un turismo stanziale e di relazione. Sarebbe assurdo immaginare per l'Umbria un futuro che non valorizzi le energie di giovani laureati troppo spesso costretti a cercare lavoro fuori regione, il coraggio di imprenditori innovativi e la rete di chi già sperimenta strade alternative rispetto a un industrialismo ormai senza sbocchi, almeno nella nostra regione".

Perugia, 24 maggio 2005


VERDI: PER NOI LA MOBILITA' SOSTENIBILE E' UNA PRIORITA'

"Sì al raddoppio della Fcu e al suo sfondamento verso nord. NO al raddoppio della E45".

E' partito da Città di Castello in treno, sistemando la sua bici su un vagone apposito, il neo eletto consigliere regionale Oliviero Dottorini, seguito da una piccola delegazione dei Verdi e della società civile ed appena arrivati alla stazione di S. Anna sono proseguiti fino a palazzo Cesaroni in bici, dove ad aspettare Dottorini c'erano gli altri 29 consiglieri pronti ad insediarsi e a dare il via alla VIII legislatura.

Legislatura che i Verdi sono pronti ad affrontare da subito ponendo l'accento su alcuni temi molto importanti come le infrastrutture, la mobilità ed il traffico urbano. "Questa regione ha bisogno di più strade ferrate e di più piste ciclabili, non di svincoli autostradali o di colate di cemento - ha detto Dottorini entrando a Palazzo Cesaroni -. A rischio è l'immagine stessa dell'Umbria cuore verde d'Italia, la risorsa turismo e l'economia, oltre alla salute dei cittadini. E' giunto il momento per l'Umbria di constatare con mano l'insostenibilità di un modello di mobilità incentrato sull'auto privata che pone la nostra regione in cima alle classifiche nazionali ed europee di densità automobilistica. Infatti, con 1,53 auto per abitante, è la terza regione d'Italia preceduta dalla poco significativa Valle d'Aosta e dal Lazio. E non va meglio per Perugia che con 1,69 auto per abitante è la seconda città d'Italia, occupando la stessa posizione di Roma, ed essendo preceduta solo da Aosta".

Al termine dell'insediamento Dottorini ha concluso "La nostra regione deve potenziare la viabilità su rotaia, la mobilità pubblica e l'intermodalità tra i mezzi di trasporto sostenibili. Le nostre priorità al momento devono essere il raddoppio della Ferrovia centrale umbra e il suo sfondamento verso nord, il forte No al raddoppio della E45 e delle altre arterie non motivate da esigenze primarie, la realizzazione di piste ciclabili". Dopo le votazioni in Consiglio, Dottorini e i suoi si sono ritrovati nell'ufficio del gruppo dei Verdi in regione ed hanno brindato all'avvio della legislatura con prodotti del commercio equosolidale e biologici.

Perugia, 16 Maggio 2005

VAI ALLA GALLERIA IMMAGINI


Partenza in treno da Città di Castello e arrivo in bici a Palazzo Cesaroni.

Lunedì prossimo, 16 maggio, in occasione dell'insediamento del Consiglio regionale, il consigliere Oliviero Dottorini assieme a una piccola delegazione di Verdi e di rappresentanti della società civile partiranno da Città di Castello in treno, sistemando le proprie biciclette in un vagone riservato, ed arrivati alla stazione di S. Anna proseguiranno fino a Palazzo Cesaroni in bici.
Questo il programma della giornata:
Ore 8.15: Ritrovo alla stazione di Città di Castello
Ore 9.40: Arrivo alla stazione di Sant'Anna
Ore 10.00: Arrivo a Palazzo Cesaroni

Al termine della seduta del Consiglio, la delegazione si recherà presso gli uffici del gruppo dei Verdi per un brindisi con i prodotti biologici e del commercio equo e solidale.

"Abbiamo fatto della mobilità sostenibile uno dei temi portanti di tutta la nostra campagna elettorale, puntando su strade ferrate e soluzioni alternative. Intendiamo da subito dare  un segnale - ha detto il neo eletto Dottorini - e porre il problema a tutti i gruppi del consiglio regionale".

Perugia, 13 maggio 2005

"Cento e Dottorini pongono serio problema di regole. Come hanno giustamente osservato il garante nominato dall'Esecutivo nazionale per l'Umbria Paolo Cento e il nostro capogruppo in Regione Oliviero Dottorini il problema posto ai partner di centrosinistra e' di rispetto delle regole e dei rapporti nella coalizione dell'Unione che prevedono la rappresentanza nell'esecutivo e negli incarichi consiliari quanto meno di tutte le forze della coalizione che abbiano ottenuto eletti".
Lo ha detto il presidente dei Verdi Alfonso Pecoraro Scanio commentando la volonta' di escludere i Verdi dagli incarichi relativi alla giunta e al consiglio regionale.
"Riteniamo assolutamente inaccettabile - ha aggiunto il leader del Sole che ride - ogni riferimento a passate situazioni visto che questa volta il rappresentante dei Verdi e' stato eletto nella lista proporzionale e non nel listino maggioritario. Insistere in una discriminazione verso i Verdi provocherebbe conseguenze anche nella coalizione a livello nazionale. Non posso che auspicare che prevalga lo spirito di coalizione e non l'ingordigia - ha concluso Pecoraro Scanio - delle singole formazioni gia' ampiamente rappresentate"

Perugia, 10 Maggio 2005

Pieno sostegno dei Verdi a Dottorini e ai vertici nazionali.

Dichiarazione di Giovanna Fiorelli, presidente dei Verdi della provincia di Perugia

 "Tutti i Verdi dell'Umbria sostengono il proprio consigliere regionale Dottorini, espressione in Consiglio del voto popolare e dell'ampio consenso personale ricevuto. Le questioni poste dai vertici nazionali del Sole che ride, che riguardano l'Umbria come altre regioni, hanno il nostro pieno sostegno e condivisione".
E' quanto afferma la presidente dei Verdi della provincia di Perugia Giovanna Fiorelli, aggiungendo che "quelle avanzate dai Verdi alla coalizione sono questioni centrali in un rapporto di correttezza e di pari dignità tra tutte le forze politiche".
"I valori per i quali i Verdi si battono - aggiunge la presidente provinciale del Sole che ride - devono trovare ascolto nella coalizione che sosteniamo lealmente e a pieno titolo e da cui ci aspettiamo una capacità di comprendere che le diversità sono un valore aggiunto.
E' per questo che affermiamo che una corretta presenza nelle istituzioni, a qualsiasi livello, è un fatto positivo. Altro sono le richieste di piccoli posti di sottogoverno che non riguardano i Verdi e rispondono solo a miseri tornaconti personali".

Perugia, 10 maggio 2005
"Troveremo ancora più slancio nella volontà di aggregare forze civiche,
ambientaliste e di movimento"


"La nostra lealtà nei confronti della maggioranza di centrosinistra e della Presidente Lorenzetti è un punto acquisito a cui certo non rinunceremo per questioni inerenti gli equilibri politico-amministrativi in Consiglio regionale.

Non c'è dubbio però che la scelta, unica in Italia, che sembra profilarsi di tenere fuori i Verdi da incarichi di responsabilità e di governo non solo nella Giunta, ma anche nel Consiglio regionale rappresenta un fatto grave e politicamente rilevante che non ha alcuna spiegazione programmatica, né in relazione ai risultati elettorali".

E' quanto sostengono, in una dichiarazione congiunta, Oliviero Dottorini,  capogruppo dei Verdi in consiglio reagionale che questa mattina ha abbandonato il tavolo dei capigruppo della coalizione di centrosinistra, e l'onorevole Paolo Cento, coordinatore della segreteria dei Verdi, incaricato dall'Esecutivo nazionale del Sole che ride di seguire la vicenda politica umbra.

"Se questa volontà dei nostri alleati dovesse diventare definitiva - aggiungono Cento e Dottorini - i Verdi troveranno ancora più slancio nella volontà di diventare polo di aggregazione delle realtà civiche, ambientaliste, di movimento per tenere viva in Consiglio regionale una forte e autonoma dialettica sui contenuti che riguardano il futuro sostenibile della nostra regione, la sperimentazione del reddito di cittadinanza, il  sostegno alle realtà del commercio equo, la creazione di una politica sui rifiuti, sull'energia e sulle infrastrutture di basso impatto  ambientale".

Perugia, 9 maggio 2005


Insediamento in bici!

| 0 Commenti|
Cari amici,
nel corso della riunione di lunedì scorso si è discusso anche dell'insediamento in Consiglio regionale che avverrà lunedì 16 maggio alle ore 10. Per noi è un po' una presentazione ufficiale visto che fino ad oggi abbiamo evitato accuratamente - salvo rare eccezioni - di intervenire in dibattiti, presenziare a incontri, rilasciare dichiarazioni a tv, agenzie o giornali. Non è stato un caso: abbiamo voluto utilizzare questi giorni per farci un'idea dell'esperienza a cui andiamo incontro, individuare temi e priorità, darci uno stile.
Per questo si è deciso di iniziare a "farci riconoscere subito" (l'esperssione è di Amilcare Biancarelli) presentandoci 

a palazzo Cesaroni in treno e bicicletta.

 
Il programma di massima è questo:
8.15 Ritrovo alla stazione di Città di Castello
8.32 Partenza per Perugia
9.40 (speriamo) Arrivo a Perugia-S. Anna (dove ci attenderebbero altri amici con le bici) e partenza immediata per il centro
9.55 Arrivo in centro
 
Dopo l'insediamento del Consiglio (secondo me la seduta non durerà a lungo) potremo andare a visitare il nostro mega ufficio in Consiglio e fare un brindisi (sempre coi prodotti del commercio equo).
 


 

In evidenza

Raccolta differenziata in Umbria - Rapporto 2013

E45 autostrada - Calcola il tuo pedaggio


Guarda le proposte di legge presentate da Oliviero Dottorini nel corso della IX legislatura:
Guarda le mozioni, le interrogazioni, i question time e gli ordini del giorno presentati da Oliviero Dottorini nel corso della IX legislatura:

Giro di boa - Rapporto di metà legislatura

Gruppi di acquisto solidali

Giù le mani dal sacco

















Amici

Campagne

Immagini recenti



Le battaglie

Monthly Archivio