Teniamoci in contatto:

C'è un'altra Umbria: libera, concreta, di parola

Ultime notizie in Urbanistica

"Prevedere vincoli stringenti su efficienza energetica, salvaguardia del territorio e sicurezza. Stralciare tutto quanto non attinente al Piano casa imposto dal governo"

"E' importante che la regione Umbria sappia individuare con intelligenza e lungimiranza dei correttivi in grado di cambiare il segno ad un provvedimento scellerato del governo che non risponde né al drammatico problema della casa, né all'esigenza di rilancio della nostra economia, ma che invece è disastroso dal punto di vista ambientale e paesaggistico".
Piano CasaE' il parere di Oliviero Dottorini, capogruppo regionale dei Verdi e civici, a proposito del disegno di legge sul governo del territorio che, come previsto dall'accordo Stato-regioni, dovrà essere approvato entro il 30 giugno prossimo.
"Non possiamo esimerci - aggiunge Dottorini - dall'approvare questo atto entro i termini stabiliti, per non lasciare la possibilità di ricorrere ai poteri sostitutivi ad un governo che ha ormai dimostrato di non tenere in alcuna considerazione le esigenze della collettività e che rischierebbe di provocare danni irreversibili alle nostre più importanti risorse quali l'ambiente e il paesaggio. I Verdi e civici faranno quindi la loro parte, con il senso di responsabilità che ci ha sempre contraddistinto. Cercheremo, questo è certo, di evitare una deregulation selvaggia ed un grande condono preventivo che sarebbe disastroso per la nostra regione e per la sua immagine.
Per questo motivo - continua l'esponente del Sole che ride - ci adopereremo affinché nel disegno di legge predisposto dalla Giunta siano previsti vincoli significativi in materia di risparmio energetico, salvaguardia del territorio e misure di sicurezza degli edifici. Se dovrà esserci un incremento delle cubature, è fondamentale che venga realizzato con materiali e secondo tecniche di elevata efficienza energetica e che venga richiesta la certificazione ambientale dei nuovi edifici. Sarà inoltre importante evitare che si apra una stagione di speculazioni, per cui occorre impedire la possibilità di cambio di destinazione d'uso per gli edifici oggetto del provvedimento".
"Per quanto riguarda il resto del pacchetto predisposto dalla Giunta che esula dai contenuti vincolanti del decreto governativo Paese - conclude Dottorini - ritengo sia opportuno procedere senza forzature, dandoci il tempo che serve per approfondire aspetti che sono complessi e che presentano potenziali criticità. Un conto è recepire nel migliore dei modi un provvedimento del governo che non risponde certo alle priorità vere dei ceti più deboli, altro conto è ridefinire in maniera complessiva il governo del territorio regionale con una urgenza che impedisca un confronto approfondito su tutti gli aspetti. Se i tempi rimangono quelli imposti dal governo, sarà opportuno quindi stralciare tutta la parte non attinente al cosiddetto Piano casa".

Perugia, 20 maggio 2009
 

In evidenza

Raccolta differenziata in Umbria - Rapporto 2013

E45 autostrada - Calcola il tuo pedaggio


Guarda le proposte di legge presentate da Oliviero Dottorini nel corso della IX legislatura:
Guarda le mozioni, le interrogazioni, i question time e gli ordini del giorno presentati da Oliviero Dottorini nel corso della IX legislatura:

Giro di boa - Rapporto di metà legislatura

Gruppi di acquisto solidali

Giù le mani dal sacco

















Campagne

Immagini recenti



Le battaglie

Monthly Archivio